Interventi su fune

Interventi su fune


IN CHE COSA CONSISTONO GLI INTERVENTI SU FUNE

Gli interventi su fune (noti anche come arrampicata industriale) è una modalità di lavoro che fa tesoro delle tecniche tipiche dell’alpinismo e della speologia e prevede l’utilizzo di corde e componenti a queste associati, al fine di guadagnare posizioni adeguate allo svolgimento di lavori in quota, in aree in altro modo difficilmente raggiungibili (o raggiungibili in modo economicamente non sostenibile), attraverso le attrezzature e le modalità comunemente impiegate per i lavori in quota, come ad esempio i ponteggi, le piattaforme e le attrezzature di sollevamento in genere. I tecnici specializzati nel lavoro su fune salgono, scendono e si spostano sul piano orizzontale in sospensione, agganciati all’imbragatura. La fune, in combinazione con le attrezzature/accessori tipicamente impiegati in quota, riduce al minimo la probabilità di caduta a terra.

Quando si applicano le tecniche di intervento su fune

Le tecniche d’intervento su fune si applicano nel quadro di svariati scenari. Solo a titolo di esempio potremmo citare: lavori, manutenzione e riparazioni su piattaforme di gas e petrolio offshore, nonché su complessi siti di centrali elettriche e aziende petrolchimiche su terraferma; ispezioni, test e indagini strutturali su tralicci, torri, piloni, alberi e installazioni eoliche; interventi su impianti
geotecnici e d’ingegneria civile (tra cui chiodatura dei terreni, ancoraggio permanente delle rocce, reti di prevenzione caduta rocce e stabilizzazione dei pendii); manutenzione e riparazione di ponti, edifici elevati, edifici storici, chiese, monumenti, bacini di carenaggio e altre strutture portuali; verniciature, a mano o a spruzzo, e sabbiature in posizione elevata; pulizia, riparazione, sostituzione di finestre e vetrate in posizione elevata.; installazioni audio-visive, di attrezzature da palcoscenico e montaggio di manifesti e decorazioni per festività; fotografia aeree; installazione di sistemi di controllo dei volatili (con particolare riferimento ai piccioni di città); manutenzione, potatura, taglio alberi e piante ad alto fusto, disinfestazioni di parassiti e applicazioni di sistemi di controllo degli infestanti su alberi e piante ad alto fusto (come nel caso delle processionarie del pino e della quercia).

L’importanza dei protocolli di sicurezza, delle tecniche di intervento e degli standard formativi

I tecnici che lavorano su fune non sono saltimbanchi, circensi o acrobati, sono professionisti molto specializzati che mettono la sicurezza al primo posto.
Il ricorso alle tecniche di lavoro su fune, se si fa affidamento a tecnici debitamente formati e qualificati, è vantaggioso rispetto ad altri tipi di intervento perché è possibile raggiungere l’area di lavoro più velocemente e in maggiore sicurezza, spesso con impatti trascurabili sulle altre attività, e sugli ambienti circostanti. Un altro vantaggio è la riduzione del livello di rischio per ora lavorata, rispetto ad altre modalità di intervento.
Livelli di sicurezza senza pari, tempi ridotti per montaggio e smontaggio, rispetto per l’ambiente e nessun dispositivo invasivo per l’accesso o interruzioni sul sito di intervento: questi elementi possono fare la differenza nel quadro di scenari complessi.

Come esegue Toscana Ambiente gli interventi su fune

Toscana Ambiente, dopo una attenta valutazione delle condizioni di intervento e dei rischi, procede alla preparazione di un piano di intervento, coinvolgendo tecnici certificati IRATA (International Rope Access Trade Association), altamente qualificati e appositamente formati.
L’IRATA è un’organizzazione di rilevanza mondiale, i cui membri sono imprese e tecnici che operano o fanno formazione al lavoro su fune in tutto il mondo. L’obiettivo di IRATA è promuovere e sviluppare il sistema sicuro di accesso mediante funi, fornire assistenza agli associati, consentire ai tecnici certificati di lavorare in modo sicuro ed efficace e fornire alla Committenza opportune garanzie. Tutte i tecnici certificati IRATA devono soddisfare specifici requisiti in termini di sicurezza, formazione, pratiche di lavoro e garanzia di qualità. e vengono sottoposti a regolari e approfonditi audit.
Toscana Ambiente, azienda certificata ISO 9001 e EN 16636, è in grado di garantire il livello massimo di sicurezza a tutela della salute dei propri operatori e della Committenza, attraverso l’applicazione di precisi protocolli tecnico organizzativi e l’utilizzo di DPI appropriati, rispetto ai luoghi in cui gli operatori stessi si trovano ad agire.

Come interviene Toscana-Ambiente per rimuovere e smaltire gli escrementi di piccione

Se hai necessità di installare sistemi di allontanamento piccioni o rimuovere escrementi di piccioni in quota e in condizioni ambientali difficili da affrontare con le tecniche tradizionali, oppure se hai necessità di rimuovere nidi di processionarie od effettuare disinfestazioni in altezza, non aspettare e contatta senza impegno gli esperti di Toscana Ambiente. Chiamaci senza impegno al numero +39 0583 495047, oppure contattaci online.
Il team di Toscana Ambiente sarà in grado di valutare rapidamente la tua situazione e proporti un adeguato piano di lavoro, in linea con le tue esigenze.
Non aspettare che la situazione diventi ingestibile. Chiedi un sopralluogo gratuito!

CHIEDI UN SOPRALLUOGO ORA RISOLVI SUBITO IL PROBLEMA!

Contatta Toscana Ambiente compilando e inviando il modulo sottostante. Potrai fissare un sopralluogo gratuito per la verifica delle condizioni ambientali. Predi un appuntamento senza impegno!