servizi-entomologici-di-monitoraggio-toscana-ambiente

SERVIZI ENTOMOLOGICI DEL PROTOCOLLO H.A.C.C.P.Toscana Ambiente è un partner affidabile nelle operazioni di controllo e monitoraggio degli infestanti nel settore alimentare e assimilati.

l’H.A.C.C.P. e il Regolamento CE 852/2004 sull’igiene dei prodotti alimentari

L’Unione Europea, con l’obbiettivo di conseguire un elevato livello di protezione della vita e della salute umana e di realizzare la libera circolazione degli alimenti nella Comunità, ha definito, sin dagli anni ‘90, un quadro normativo stringente in materia di igiene dei prodotti alimentari, compreso un efficace piano di procedure per verificare la conformità con tale quadro (si veda la Direttiva 93/43/CEE del Consiglio, del 14 giugno 1993, sull’igiene dei prodotti alimentari).
Al fianco delle normative europee in materia di salute pubblica nell’ambito specifica della politica agricola comune, le normative sull’igiene dei prodotti alimentari contribuiscono a garantire un elevato livello di tutela dei consumatori con riguardo alla sicurezza degli alimenti, dal luogo di produzione primaria al punto di commercializzazione o esportazione.
Per far questo occorre una strategia integrata che preveda che ogni operatore del settore alimentare lungo la catena alimentare dovrebbe garantire che tale sicurezza non sia compromessa.
Tale strategia integrata si basa sull’esperienza americana del protocollo H.A.C.C.P (Hazard-Analysis and Critical Control Points), nato con l’intento di assicurare che gli alimenti forniti agli astronauti della NASA non avessero alcun effetto negativo sulla salute o potessero mettere a rischio missioni nello spazio.
L’applicazione dei principi del sistema dell’analisi dei pericoli e dei punti critici di controllo (HACCP) è stata rivista dal Regolamento CE 852/2004 del PE e del Consiglio del 29 aprile 2004, a sua volta modificato ed integrato dal Regolamento CE 1019/2008 della Commissione del 17 ottobre 2008 e dal Regolamento CE 219/2009 del PE e del Consiglio dell’11 marzo 2009.
I principi alla base del quadro normativo sono i seguenti:

  1. la responsabilità principale per la sicurezza degli alimenti incombe all’operatore del settore alimentare;
  2. è necessario garantire la sicurezza degli alimenti lungo tutta la catena alimentare, a cominciare dalla produzione primaria;
  3. è importante il mantenimento della catena del freddo per gli alimenti che non possono essere immagazzinati a temperatura ambiente in condizioni di sicurezza, in particolare per quelli congelati;
  4. l’applicazione generalizzata di procedure basate sui principi del sistema H.A.C.C.P., unitamente all’applicazione di una corretta prassi igienica, dovrebbe accrescere la responsabilità degli operatori del settore alimentare;
  5. i manuali di corretta prassi costituiscono uno strumento prezioso per aiutare gli operatori del settore alimentare nell’osservanza delle norme d’igiene a tutti i livelli della catena alimentare e nell’applicazione dei principi del sistema H.A.C.C.P.;
  6. è necessario determinare criteri microbiologici e requisiti in materia di controllo delle temperature sulla base di una valutazione scientifica dei rischi;
  7. è necessario garantire che gli alimenti importati rispondano almeno agli stessi standard igienici stabiliti per quelli prodotti nella Comunità, o a norme equivalenti.

I servizi entomologici nel processo di certificazione H.A.C.C.P.

Tutte le aziende operanti nel settore alimentare con particolare riferimento alla trasformazione e alla distribuzione di alimenti, sono tenute dunque ad implementare le previsioni di legge allestendo un piano di autocontrollo che coinvolge sia gli operatori che gli ambienti di lavoro, stoccaggio, trasporto, etc.
Gli operatori del settore alimentare e ricettivo (ma anche le promoter e i trasportatori, etc.) che durante la loro attività lavorativa entrano in contatto con alimenti, devono possedere i requisiti e la formazione necessari al rispetto di quanto prevede la normativa vigente sull’igiene e sicurezza alimentare.Si prevede pertanto per legge una certificazione H.A.C.C.P. (rilasciata da enti autorizzati) che tutti gli operatori del settore alimentare e ricettivo sono tenuti a conseguire, onde dimostrare l’avvenuta formazione per l’impiego in questi settori.
Assieme alla certificazione degli operatori la normativa prevede anche la certificazione degli ambienti di lavoro, di trasformazione, di spaccio e distribuzione degli alimenti. Seguendo il metodo H.A.C.C.P. in ogni manuale di autocontrollo dovrebbero essere previste delle procedure finalizzate alla riduzione del rischio di contaminazioni dei cibi dovute all’attività degli infestanti o all’uso di specifici materiali o sostanze utilizzati per tenere sotto controllo la loro attività. Tali procedure possono essere applicate da personale interno all’azienda opportunamente formato (esistono corsi H.A.C.C.P. che trattano specificatamente l’argomento) o da aziende fornitrici esterne qualificate e specializzate in servizi ambientali per la prevenzione, il monitoraggio e il controllo di insetti infestanti volanti/striscianti e roditori.
Toscana Ambiente, che opera dal 1967 su tutto il territorio regionale proprio nel settore della sanificazione ambientale pubblica e privata, è in grado di erogare servizi entomologici in linea con le più stringenti previsioni normative europee, nazionali ed internazionali, contemperando alta qualità del servizio e prezzi competitivi.

I servizi entomologici di Toscana Ambiente

Toscana Ambiente è iscritta all’A.N.I.D. (Associazione Nazionale Imprese della Disinfestazione) con il n. 0214. L’ A.N.I.D. aderisce alla FNIP (Federazione Nazionale delle Imprese di Pulizia, di Disinfestazione, di Servizi e Multiservizi, a sua volta aderente alla Confederazione Nazionale del Commercio (Confcommercio).
Toscana Ambiente è un’azienda certificata ISO 9001:2008 che, in virtù di una esperienza quasi cinquantennale, è in grado di offrire una efficace gestione integrata degli infestanti a prezzi competitivi.
Una infestazione nell’industria alimentare, che si tratti di aziende di produzione, trasformazione, distribuzione, commercio di prodotti destinati al consumo umano, è un problema piuttosto serio. Gli ambienti di lavoro in questo settore rappresentano di frequente l’habitat ideale di insetti striscianti e volanti, roditori, chirotteri e volatili in genere, che attraverso i loro escrementi o le loro secrezioni possono contaminare i cibi, le bevande e le superfici con cui entrano in contatto, recando ingenti danni economici e sanitari, oltre che di immagine.
Questi animali possono ospitare e veicolare batteri, virus, muffe e protozoi. In alcuni casi gli stessi infestanti possono essere parassitati da altri animali vettori di agenti patogeni, come ad esempio le zecche dei piccioni o dei ratti.
Da qui deriva l’importanza di esercitare un attento controllo su questi agenti ed affidarsi alle competenze di una azienda solida e di grande esperienza come Toscana Ambiente, onde evitare spiacevoli sorprese.
Toscana Ambiente propone un approccio ciclico in tre fasi -valutazione, implementazione e verifica- in grado di prevenire le infestazioni e ridurre la dipendenza da trattamenti chimici.
I piani proposti sono personalizzati e strutturati sulla base delle specifiche esigenze riscontrate nella fase di valutazione; le tecniche e le tecnologie proposte ed attuate nel piano si poggiano su solide conoscenze scientifiche; le attività di monitoraggio e controllo forniscono i feedback per correggere le strategie di lotta e ricalibrare i piani di intervento.
I servizi entomologici offerti da Toscana Ambiente sono in linea con le più stringenti previsioni normative di settore europee, nazionali ed internazionali, e sono anche in grado di offrire standard adeguatamente elevati nel caso l’azienda cliente aderisse a certificazioni speciali come la BRC V7 (BRC Global Standard for Food Safety Issue 7), la IFS Food V6 (International Featured Standards for Food Version 6), la FSSC 22000 V.Oct-2011 (Food Safety System Certification 22000 October 2011 Issue), la ISO 9001:2015 (ISO Quality Management Systems 2015).
Se hai una azienda che opera nel settore alimentare e cerchi un partner affidabile in cui affidare la tua sicurezza e la tua reputazione, contatta i gli specialisti di Toscana Ambiente.
Chiamaci al numero +39.0583.495047, oppure contattaci online; ti risponderemo rapidamente e potremo accordarci per un sopralluogo gratuito e trovare il piano di controllo più idoneo alla tua realtà aziendale.

CHIEDI UN SOPRALLUOGO GRATUITO ORA!

Risolvi subito il problema! Sopralluogo gratuito per la verifica delle condizioni ambientali in tutta la Toscana. Predi un appuntamento senza impegno!